2019-VITC-FestivalCafe

FESTIVALCAFE’ 2019 – 3a Edizione: I Venerdì dell’Invisibile

Al Time Café tornano i Cantautori!
La terza edizione del FestivalCafé, che aprirà il prossimo 25 gennaio, si annuncia stimolante per contenuti e ricca di sapori.
Per 5 venerdì consecutivi, 10 artisti si alterneranno sul palcoscenico del Time Café in un percorso di canzoni d’autore che, grazie al coordinamento di Lorenzo Bocchese, si misurerà con un concetto di per sé sfuggente: “l’invisibilità”.
Perché l’invisibilità? Sensazioni, pensieri, emozioni, ma anche prospettive sulla quotidianità, storie, sguardi: il cantautore vuole catturare sulla carta e sul pentagramma qualcosa che altrimenti sfuggirebbe. E che, quando tutto funziona, il pubblico riconosce subito.
I primi 2 concerti e mezzo saranno dedicati a Bob Dylan e al suo genio nel testimoniare il suo tempo: il 25 gennaio Luigi Catuogno lo presenterà con sonorità ricercate e innovative, l’1 febbraio Fiorella Mauri e Thierry Di Vietri, con il supporto di Enrico Pesavento, porteranno sul palcoscenico la musica di Dylan come racconto di un’epoca.
E l’8 febbraio Bruno Montorio, traducendo Dylan in vicentino, farà da trait d’union con la seconda fase del FestivalCafé 2019, in cui le canzoni, proprie ed altrui, faranno emergere una serie di invisibilità davvero intriganti. Montorio darà forma alla radicata vicentinità, qualunque cosa essa davvero sia. E Matteo Nicolin, nello stesso concerto, ci racconterà di città invisibili grazie anche alla musica di Ivan Graziani.
Il 15 febbraio sarà la volta di voci che a Vicenza portano sapori nuovi: Luca Lastilla viene da Firenze per raccontarci della relazione padre e figlio, e Fabrizio Frabetti ci porterà da Parma canzoni che racconteranno degli incroci della vita.
Infine, il 22 febbraio sarà la volta di Andrea Gfall che porterà canzoni scelte per squadernare gli amori della coppia che scoppia, insieme a Igi Meggiorin che con le sue canzoni ci canterà dell’arte della fuga.
Non è tutto. Una storia accompagnerà questa seconda fase del FestivalCafé: in ogni serata gli attori di Time Teatro leggeranno ogni sera alcuni passi tratti da O3dipus. Il crocevia del destino, il libro con cui, grazie al coordinamento di Alberto Carollo, 13 autori vicentini hanno riscritto collettivamente il mito di Edipo in salsa vicentina. Ogni sera i passi letti saranno in tono con il tema scelto dai cantautori, per arricchirne i sapori e disegnare – letteralmente – una mappa grazie a cui orizzontarsi rispetto a ciascuno di essi.
Sì. Perché al Time Café si possono disegnare le mappe di ciò che è invisibile. :-)

XXX OOO XXX

FESTIVALCAFE’ 2019 – 3a Edizione
I Venerdì dell’Invisibile

Venerdì 25/1 h. 21:00 
L. Catuogno con “Dylan Suite – The Neverending Strings”

Venerdì 1/2 h. 21:00 
Fiorella Mauri & Co. con “Bob Dylan: un viaggio on the road”

Venerdì 8/2 h. 21:00 –  
Bruno Montorio con “Bob Dylan e la Radicata Vicentinità”
Matteo Nicolin con “Le città Invisibili”

Venerdì 15/2 h. 21:00 –  
Luca Lastilla con “Padre e figlio”
Fabrizio Frabetti con “Crossroads”

Venerdì 22/2 h. 21:00 –  
Andrea Gfall con “Coppia che scoppia”
Igi Meggiorin con “L’arte della fuga”